Al Magi’900 la mostra nel 2014 a 100 anni dalla nascita

Manifesto100TassinariScrive con rara efficacia Valeria Tassinari, curatrice della mostra tenutasi al Magi’900 nel settembre-ottobre 2014 e direttrice artistica del Museo fondato da Giulio Bargellini, imprenditore e collezionista: “Narratore di talento, con le parole, lo era stato fin da giovane, e il romanzo Sagapò, che ispira la sceneggiatura del film Mediterraneo, premio Oscar di Gabriele Salvatores, ne è prova. Prima e dopo, però, Renzo Biasion è stato soprattutto pittore, per formazione e vocazione, e dentro la pittura anche incisore, traslando nel segno inciso la sua grande attitudine per il disegno, l’altro strumento del narrare”.

SindacoLa mostra retrospettiva di mio padre al Museo Magi’900, si è inaugurata il 6 settembre 2014.  E’ stata voluta da Giulio Bargellini, fondatore di questo meraviglioso museo privato, una gemma per l’arte contemporanea e curata da Valeria Tassinari, dal direttore Valerio Ballotta e dal sottoscritto.    La mostra ha presentato, dopo un’ampia ricerca anche presso collezioni private,  settanta opere per la maggior parte oli, ma anche acquarelli ed acquaforti, realizzati dall’artista dagli anni Quaranta agli anni Ottanta: interni, notti, paesaggi e periferie.

IONell’occasione sono state organizzate, a seguito di una affollata inaugurazione, alcune visite commentate dalla curatrice della mostra e da altri critici, ma ho voluto ricordare mio padre anche sotto il profilo letterario e giornalistico, grazie alle testimonianze di alcuni colleghi giornalisti e critici d’arte quali Emilio Bonavita, VicePresidente Ordine Giornalisti Emilia-Romagna, Franco Basile, critico d’arte de Il Resto del Carlino, foto sotto), ecc. Inoltre ha ottenuto grande successo la lettura di alcuni significativi passi del romanzo Sagapò abbinati alla proiezione in parallelo di alcune scene del film Mediterraneo, di Gabriele Salvatores, liberamente ispirato al romanzo. Le letture sono state magistralmente interpretate dall’attrice Teresa Fava e dal critico Massimo Deyla.

Giulio Biasion

LettureMediterraneo

 

 

 

 

 

L’attrice Teresa Fava e il manager Massimo Deyla leggono alcuni passi di Sagapò con altrettante immagini, molto simili, del film Mediterraneo.

 

Bargellini_ok Credo che sia davvero necessario, in occasione del centenario della nascita, dare il giusto riconoscimento a Renzo Biasion, un artista e intellettuale di grande sensibilità, di cui ho a lungo seguito con interesse gli scritti e le opere, anche grazie all’amicizia che da tempo mi lega a suo figlio Giulio. Ritengo doveroso mettere a disposizione un ampio spazio del Museo MAGI’900 per questa iniziativa di studio e rilancio di una personalità di tale valore, una figura che ha saputo testimoniare pienamente numerosi aspetti della storia – sia personale che sociale – e della ricerca visiva del XX secolo e che, per questo, rientra pienamente nella mia visione di salvaguardia della memoria e di valorizzazione della nostra migliore produzione culturale.

Giulio Bargellini

Pubblico salaBasileBonavita

Franco Basile

 

  Gruppo1

Emilio Bonavita  

Le foto di questo servizio sono di Luigi Sibona

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...